domenica 30 ottobre 2016

Il Regno Dei Sogni E Della Follia (documentario streaming)


Un film di Mami Sunada. Con Hideaki Anno, John Lasseter, Hayao Miyazaki, Toshio Suzuki, Isao Takahata. Giappone, 2013.

Con libero accesso al mitico Studio Ghibli, Mami Sunada segue il lavoro di tre pilastri dello studio: il regista Hayao Miyazaki, il produttore Toshio Suzuki e lo sfuggente regista Isao Takahata, impegnati nel completamento dei lungometraggi Si alza il vento e La principessa splendente.

Oltre allo sguardo dentro gli ingranaggi di una fabbrica di sogni (che illumina il ruolo del terzo volto di Ghibli, il paziente produttore Toshio Suzuki), c’è soprattutto il ritratto di un intellettuale la cui apparente amarezza («sono un uomo del XX secolo, non voglio avere a che fare col XXI») manifesta la medesima, acuta comprensione del mondo che ha reso grandi i suoi film.


venerdì 28 ottobre 2016

Morte Accidentale Di Un Anarchico (commedia streaming)


Una commedia di Dario Fo e Franca Rame. Con Dario Fo, Renato Carpentieri, Claudio Bisio. Italia, 1987.

La commedia è dedicata alla "morte accidentale" (come ironicamente ricorda il titolo stesso, sostenendosi nell'opera la tesi dell'omicidio) dell'anarchico Giuseppe Pinelli, avvenuta al commissariato di Polizia di Milano in circostanze inizialmente non chiare, poi archiviate da un'indagine della magistratura come un caso di "malore attivo", il 15 dicembre 1969, cadendo dalla finestra del quarto piano durante il suo interrogatorio. A seguito della violenta campagna politica che ne seguì fu ucciso il commissario di polizia Luigi Calabresi.

L'allestimento dello spettacolo costò a Fo più di quaranta processi in varie parti d'Italia: per evitare problemi di tal genere Fo spostò l'azione della commedia dall'Italia agli Stati Uniti d'America, dove negli anni venti, nella città di New York, era accaduto un fatto di cronaca simile agli avvenimenti accaduti intorno alla morte di Pinelli che aveva come protagonista Andrea Salsedo, amico di Bartolomeo Vanzetti.

L'opera nacque e si sviluppò grazie a materiali reperiti dai coniugi Fo (verbali dei processi, articoli di stampa, interviste) e cambiò forma man mano che nuove notizie contribuivano all'approfondimento sul caso Pinelli: fu così che dal 1970 al 1973 si ebbero tre stesure del lavoro.


mercoledì 26 ottobre 2016

SmoKings (documentario streaming + contenuti speciali)


Un documentario di Michele Fornasero. Italia, Svizzera, 2014.

Dopo aver sottratto milioni di clienti alle multinazionali del tabacco, in particolare alla Philip Morris, vendendo online sigarette a basso costo in tutto il mondo, i fratelli Messina decidono di aprire una fabbrica propria nella periferia di Torino, per conquistare fette di mercato in Italia e combattere a viso scoperto i grandi marchi.

SmoKings procede per accumulo di paradossi, affiancando fino a sovrapporre le questioni etiche a quelle legali. Se tematicamente il lavoro di Fornasero apre il campo ad abissi di indignazione, filmicamente è un risaputo compito svolto per astrazione e stilizzazione, cercando il compromesso tra biografismo e denuncia nella periferia del grottesco.



Contenuti Speciali:

  • Primo blitz della finanza a casa
  • Intervista a Michele Fornasero
  • La vita condizionata dagli incontri
  • La prima intervista con i fratelli Messina
  • Trailer
  • La storia continua

lunedì 24 ottobre 2016

Platoon (film streaming)


Un film di Oliver Stone. Con Tom Berenger, Willem Dafoe, Charlie Sheen, Johnny Depp, John C. McGinley. USA, 1986.

Oliver Stone, il regista, racconta la sua reale esperienza in Vietnam, l'abbruttimento disumano dei combattenti. Partito volontario "perché non trovava giusto che a combattere fossero solo i poveri o gli uomini di colore", Chris vive la bestialità orrenda alla quale sono ridotti i soldati dalla droga e dalla violenza quotidiana. E anche dal violento sergente Barnes colpevole del massacro di un intero villaggio e più tardi dell'omicidio di Elias, che era stato testimone delle sue atrocità...


domenica 23 ottobre 2016

Lou Reed - Rock And Roll Heart (documentario streaming ENG sub ITA)


Un documentario di Timothy Greenfield-Saunders. Con Lou Reed, David Bowie, David Byrne, Patti Smith, Suzanne Vega, Dave Stewart, Philip Glass. USA, 1998.

Originariamente trasmesso da una rete televisiva americana, questo documentario di 75 minuti ripercorre la carriera di Lou Reed fino alla fine degli anni ’90 attraverso filmati d’archivio e interviste con lo stesso artista, suoi colleghie a alcuni ammiratori. L’enfasi del documentario è sulla musica, più che sulla vita di Reed, partendo dall’attività con i Velvet Underground con interessanti interviste a Moe Tucker e John Cale su filmati muti dell’epoca. 

Viene dato risalto anche all’influenza di Delmore Schwartz e di Andy Warhol. Quando ci si sposta sulla carriera solista di Reed, fortunatemente non mancano filmati d’epoca interessanti, malgrado la lunghezza del documentario abbia costretto a incentrare l’attenzione solo su alcuni dei suoi lavori, in particol modo “Berlin” e “Songs for Drella“. La fine degli anni ’70 e gli anni ’80 sono appena accennati, la qual cosa potrebbe non essere gradita ai fan di “Street Hassle” e “The Blue Mask“, ma nell’economia del documentario era l’unica scelta ragionata da fare. 

Tra gli ospiti intervistati ci sono molti colleghi (David Bowie, i ballerini dell’Exploding Plastic Inevitable Mary Waronov e Gerard Malanga, il produttore Bob Ezrin), critici, e musicisti influenzati da Reed (tra cui David Byrne, Patti Smith, Jim Carroll e Suzanne Vega). Non si fa menzione sui rapporti conflittuali avuti con John Cale o Robert Quine, o sul suo abbandono dei Velvet Underground. In definitiva, “Rock and Roll Heart“, che ha vinto anche un premio come miglior documentario musicale, è un visione interessantissima per tutti i fan di Lou e imperdibile per tutti i novizi.


venerdì 21 ottobre 2016

Ostalghia - La Nostalgia Dell`Est (documentario streaming)


Un documentario di Rai Storia. Italia, 2010.

La caduta del muro di Berlino sancisce ufficialmente il crollo del comunismo e determina un nuovo equilibrio politico mondiale; la riunificazione delle due Germanie viene ratificata ufficialmente un anno dopo, il 3 ottobre del 1990. La Germania Federale "esporta" il proprio sistema di valori e il proprio modello economico nella Germania dell'est, la DDR, fino ad allora dominata dal socialismo reale. Ma l'acquisita libertà non porta necessariamente con sé un miglioramento delle condizioni di vita per i cittadini dell'ex DDR: la nostalgia per il modello politico e sociale precedente si diffonde in gran parte della popolazione. Questo attaccamento al passato, alle proprie radici prenderà il nome di "Ostalghia", nostalgia dell'est, per l'appunto e si infilerà fra le pieghe di un modo di vivere considerato da molti estraneo. "Sarà anche una questione di abitudine ma posso dire che sono stata delusa dal capitalismo, molto delusa", commenta una cittadina della Germania Est...

Ma come si è palesato questo pervasivo attaccamento al passato? Qualche anno fa il film dal titolo "Good Bye Lenin" ha aperto uno squarcio e ha mostrato che forse non tutti i cittadini della ex Germania democratica si sono ritrovati contenti nel mondo capitalistico occidentale.


The Blues - Warming By The Devil's Fire (documentario streaming 2/7)


Un documentario di Charles Burnett. Con Tommy Hicks, Nathaniel Lee Jr. USA, 2003.

Vicksburg, Mississippi, 1955: "rapito" dallo zio Buddy, grande amante del blues, un ragazzino entra in contatto con il mondo della musica.

Burnett (che ambienta la vicenda a Vicksburg, dov'è nato nel 1944) coniuga fiction, documentario ed elementi autobiografici per esplorare il rapporto fra "paradiso" e "inferno", ovvero fra gospel e blues. Un accento particolare viene posto sulle figure femminili che sfidarono le ire della Chiesa cantando "racy songs", fra cui Lucille Bogan, Mamie Smith, Ma Rainey e Bessie Smith. Filmati d'archivio su Sister Rosetta Tharpe e Reverend Gary Davis, che al contrario mantennero l'osservanza ai precetti del clero.





mercoledì 19 ottobre 2016

Il Sale Della Terra (film streaming)


Un film di Wim Wenders, Juliano Ribeiro Salgado. Brasile, Francia, 2014.

Magnificamente ispirato dalla potenza lirica della fotografia di Sebastião Salgado, Il sale della terra è un documentario monumentale, che traccia l'itinerario artistico e umano del fotografo brasiliano. Co-diretto da Wim Wenders e Juliano Ribeiro Salgado, figlio dell'artista, Il sale della terra è un'esperienza estetica esemplare e potente, un'opera sullo splendore del mondo e sull'irragionevolezza umana che rischia di spegnerlo.

Viaggiatore irriducibile, Sebastião Salgado ha esplorato ventisei paesi e concentrato il mondo in immagini bianche e nere di una semplicità sublime e una sobrietà brutale. Interrogato dallo sguardo fuori campo di Wenders e accompagnato sul campo dal figlio, l'artista si racconta attraverso i reportages che hanno omaggiato la bellezza del pianeta e gli orrori che hanno oltraggiato quella dell'uomo. 

Salgado ha raccontato l'avidità di milioni di ricercatori d'oro brasiliani sprofondati nella più grande miniera a cielo aperto del mondo, ha denunciato i genocidi africani, ha immortalato i pozzi di petrolio incendiati in Medio Oriente, ha testimoniato i mestieri e il mondo industriale dismesso, ha perso la fede per gli uomini davanti ai cadaveri accatastati in Rwanda e 'ricomposti' nella perfezione formale e compositiva del suo lavoro. Un lavoro scritto con la luce e da ammirare in silenzio. 


Aria Di Golpe (documentario streaming)


Un documentario di Armando Ceste e Collettivo Cinema Militante di Torino. Con Dario Fo e Franca Rame. Italia, 1994.

Anche se realizzato nel 1994, è forse il film più noto tra quelli prodotti dal Collettivo Cinema Militante di Torino. Nell’ottobre 1973, subito dopo il colpo di stato in Cile, e l’uccisione del presidente Salvador Allende da parte del generale Pinochet, Dario Fo tiene uno spettacolo al Palazzetto dello Sport di Torino simulando un colpo di stato e coinvolgendo il pubblico ignaro. Armando Ceste è tra coloro che filmano l’avvenuto con il CCM di Torino e lo ripropone vent’anni dopo con un’intervista al non ancora Premio Nobel della Letteratura e a Franca Rame. 

Dopo vent’anni i due attori rivedono e rivivono, attraverso le immagini in bianco e nero del loro spettacolo, tutte le emozioni di quella straordinaria serata. Il 27 ottobre 1973, fu anche la prima assoluta di Lotta di popolo in Cile con la compagnia teatrale La Comune; una produzione militante, messa in scena in pochi giorni, per sottolineare l’urgenza di un impegno di forte testimonianza politica, contro il colpo di stato realizzato poche settimane prima, l'11 settembre 1973, dai militari in Cile contro il legittimo governo di Salvador Allende. Lo spettacolo intendeva anche richiamare l’attenzione su analoghi pericoli che potevano presentarsi in Italia. 

È in quest'atmosfera che Dario Fo e Franca Rame andarono in scena quella sera, coinvolgendo i diecimila spettatori presenti al Palazzetto dello Sport con un coup de théâtre finale. Dario Fo e Franca Rame, con tutta la compagnia, finsero, all’insaputa di tutti, un intervento repressivo, di tipo cileno, da parte della polizia. Tra le urla e i fischi di un pubblico che non si era accorto dell’inganno, si svolgeva un’altra rappresentazione, ammonitrice di un pericolo incombente anche in Italia.


martedì 18 ottobre 2016

Rashomon (contenuti speciali streaming)


Un film di Akira Kurosawa. Con Toshiro Mifune, Machiko Kyô, Masayuki Mori, Takashi Shimura, Minoru Chiaki. Giappone, 1950.

Kyoto, periodo Heian. Un boscaiolo, un monaco e un vagabondo si interrogano su una vicenda, l'assassinio di un samurai e lo stupro di sua moglie per mano del bandito Tajômaru, che li ha coinvolti come testimoni. Mentre si susseguono le dichiarazioni dei protagonisti davanti a un tribunale sulla loro versione dei fatti, la verità anziché emergere sembra vieppiù allontanarsi.

Contenuti speciali:

  • Introduzione film e poetica di Kurosawa
  • Quando le immagini mentono: intervista a Ugo Volli



lunedì 17 ottobre 2016

The Blues - Martin Scorsese (documentario streaming Ep. 1/7)


Un documentario di Martin Scorsese. USA, 2003.

The Blues è una serie di 7 documentari del 2003 prodotta da Martin Scorsese e incentrata sulla storia della musica blues. Ogni episodio è stato diretto da un diverso regista, che ha esplorato un aspetto diverso dell'evoluzione del blues.

Incamminandosi dalle rive del fiume Niger in Mali fino ai campi e ai locali (juke joint) del delta del Mississippi, il film di Scorsese traccia le origini nebulose e semi-mitiche del blues in una combinazione lirica di esecuzioni originali (come Ali Farka Tourè, Salif Keita, Habib Koitè, Taj Mahal, Corey Harris, Othar Turner) e raro materiale d'archivio.

Dice Scorsese: "Ho sempre sentito affinità con la musica blues - la cultura del raccontare attraverso la musica è incredibilmente affascinante e mi attrae, il blues ha una grande risonanza emotiva e queste sono le basi della musica popolare americana."




I Sette Samurai (film streaming)


Un film di Akira Kurosawa. Con Toshiro Mifune, Takashi Shimura, Yoshio Inaba, Seiji Miyaguchi, Minoru Chiaki. Giappone, 1954.

Nel Giappone del Cinquecento alcuni contadini, per difendersi dai briganti che razziano il paese lacerato dalle guerre civili, investono i loro umili risparmi e mandano uno di loro in città ad assoldare alcuni samurai che difendano le loro terre. Soldati e contadini dovranno superare le differenze di ceto e trovare un ideale comune. Quattro samurai e molti contadini moriranno in battaglia.

I temi cari a Kurosawa trovano un'espressione epica e insieme pacata: lo scontro tra due culture, il sogno collettivo della solidarietà, la morale del combattimento e la speranza umanitaristica in un mondo migliore.


venerdì 14 ottobre 2016

I Bassifondi (film streaming)


Un film di Akira Kurosawa. Con Kyôko Kagawa, Toshiro Mifune, Isuzo Yamada. Giappone, 1957.

In un dormitorio gestito da un vecchio usuraio e dalla sua consorte alloggiano alcuni vagabondi. Tutti sognano di evadere dalla miseria.

Dal dramma Na dne (Nel fondo del 1902, noto anche come L'albergo dei poveri) capolavoro teatrale di Maxim Gorkij, nasce questo affresco cupo di miseria, derelitti e falliti chiusi in un ospizio per poveri nei bassifondi della vita da dove non ci si rialza più. (continua)


giovedì 13 ottobre 2016

Rashomon (film streaming)


Un film di Akira Kurosawa. Con Toshiro Mifune, Machiko Kyô, Masayuki Mori, Takashi Shimura, Minoru Chiaki. Giappone, 1950.

Kyoto, periodo Heian. Un boscaiolo, un monaco e un vagabondo si interrogano su una vicenda, l'assassinio di un samurai e lo stupro di sua moglie per mano del bandito Tajômaru, che li ha coinvolti come testimoni. Mentre si susseguono le dichiarazioni dei protagonisti davanti a un tribunale sulla loro versione dei fatti, la verità anziché emergere sembra vieppiù allontanarsi.

In un Giappone ancora dilaniato dai lasciti del dopoguerra, Kurosawa Akira ritorna a un'altra epoca di morte e sofferenza, quel periodo Heian in cui di fronte alla porta del tempio di Rashô non scorrevano che sangue, violenza e frode. Prendendo spunto dai racconti di Ryûnosuke Akutagawa, Kurosawa riflette sulla natura dell'uomo e sulla sua inclinazione alla menzogna, guidata da un esasperato spirito di autoconservazione. A contare non è mai il senso di verità o di giustizia, ma la salvaguardia del proprio tornaconto e di un miserrimo particulare, tale da portare - è il caso del personaggio del samurai - a mentire anche post mortem pur di difendere il proprio onore. 


Alì Ha Gli Occhi Azzurri (film streaming)


Un film di Claudio Giovannesi. Con Nader Sarhan, Stefano Rabatti, Brigitte Apruzzesi, Marian Valenti Adrian. Italia, 2012.

Stefano e Nader condividono ogni momento della loro esistenza. Entrambi adolescenti della periferia romana invischiati in loschi giri, uno italiano e l'altro egiziano, passano dalle rapine al supermercato alle mattinate in discoteca senza che nulla intacchi il loro rapporto. Anche Brigitte, la fidanzata di Nader, è italiana ma i genitori del giovane si oppongono a un amore che considerano contrario ai loro valori culturali. Dopo l'ennesimo scontro in famiglia, Nader decide di scappare di casa per andare incontro a una settimana in cui cercherà di scoprire la propria identità. Diviso tra l'essere italiano e le radici egiziane, sopporterà freddo, fame, paura, solitudine e perdita dell'amicizia per di capire chi è. (continua)


mercoledì 12 ottobre 2016

Moviextra - Sordi, Totò, Scorsese (documentario streaming)


Un documentario di Moviextra. Italia, 2016.

Nella puntata di Moviextra possiamo vedere:

 - Alberto Sordi ricorda la sua unica esperienza di lavoro con il grande Totò, per il film Totò e i re di Roma  di Steno e Monicelli, 1951;

 - Martin Scorsese racconta come si è avvicinato al cinema ed qual è il suo rapporto con il cinema italiano;

 - il grande regista Frank Capra rievoca i suoi avventurosi esordi nella Hollywood degli anni '20 e ci spiega il suo inconfondibile ‘tocco’;

 - gli attori Anthony Quinn e Tony Musante ricordano il loro speciale rapporto con il nostro cinema.


Andremo In Città (film streaming)


Un film di Nelo Risi. Con Geraldine Chaplin, Nino Castelnuovo, Stefania Careddu. Italia, Jugoslavia, 1966.

Lenka vive insieme al fratellino Miscia, un bambino cieco di cinque anni in un paese della provincia jugoslava. La madre ortodossa è morta mentre il padre, un maestro elementare ebreo, è stato arrestato al momento dell'occupazione tedesca. Internato in un campo di concentramento è dato ufficialmente per morto. Ma Ratko, il padre di Lenka, è tornato a casa ed è costretto a nascondersi in casa.


martedì 11 ottobre 2016

Moviextra - Monicelli, Pontecorvo, Ingrao (documentario streaming)


Un documentario di Moviextra. Con Mario Monicelli, Tiberio Murgia, Stefania Sandrelli, Gillo Pontecorvo, Pietro Ingrao, Francesco Maselli. Italia, 2013.

In questa puntata di MOVIEXTRA potremo vedere: - un incontro ravvicinato tra Francesco Maselli e Mario Monicelli, dove il padre della commedia all'italiana ricostruisce la genesi del film I SOLITI IGNOTI e sottolinea come anche il nostro cinema comico e di costume degli '50 e '60 sia molto legato al cinema italiano dell'anteguerra; - un ritratto di Tiberio Murgia, uno dei nostri caratteristi più singolari (un sardo che interpreterà per sempre il siciliano geloso...) scoperto proprio da Monicelli per I SOLITI IGNOTI; - l'attrice Stefania Sandrelli intervistata nel 1963, giovanissima e balzata alla noterietà nazionale dopo il film DIVORZIO ALL'ITALIANA, in un raro documento delle Teche Rai; - un omaggio a Pietro Ingrao, l'uomo politico recentemente scomparso, che con l'amico Gillo Pontecorvo ricorda i loro trascorsi partigiani e la loro comune passione per il cinema.


L'Assassino (film streaming)


Un film di Elio Petri. Con Andrea Checchi, Marcello Mastroianni, Salvo Randone, Micheline Presle, Loris Bazzocchi. Italia, Francia, 1961.

L'antiquario Alfredo Martelli viene fermato dalla polizia con l'accusa di aver ucciso una sua ex amante per motivi di denaro. La permanenza negli uffici della polizia fa riflettere Alfredo su alcuni episodi poco puliti della sua vita, e affiora il senso di colpa...

L'esordio di Petri si muove sul difficile terreno della contaminazione tra poliziesco, giallo psicologico e commedia di costume. L'obiettivo è stigmatizzare la mediocrità morale dell'arrampicatore sociale negli anni del Boom.

Anche l'innocenza puo' apparire "colpevole",colpevole di cinismo,meschineria e bieco arrivismo.
"L'assassino" oltre all'allegoria d'un umanita' figlia del "boom" economico è l'esordio registico di Elio Petri.Personalita' multiforme e poliedrica,difficilmente assimilabile nella sola categoria dei "cineasti",da militante radicale e antiautoritario il 32enne Petri inscena qui una parabola umana con piu' chiavi di lettura.
Noir americano costruito sui binari del "presente passato",un sontuoso meccanismo a "flashback" che risponde alla vicenda umana di Alfredo Martelli (un ottimo Mastroianni) cinico e arrivista antiquario della provincia romana.Il Martelli è un giovane senza scrupoli,non esitante nel cieco egoismo,ma sopratutto rappresenta la modernita' del "nuovo italiano",arrampicatore sociale e truffaldino nella professione,quanto incongruente nel sentimentalismo che  passa ovviamente dal meschino interesse personale. (continua)


lunedì 10 ottobre 2016

Cricket Cup (documentario streaming)


Un documentario di Massimiliano Pacifico, Diego Liguori. Italia, 2006.

Attraverso i frammenti di vita di 5 personaggi si scopre un popolo di immigrati, quello Srilankese, che ha saputo ben radicarsi e stabilirsi a Napoli.
Ma la scoperta più interessante è la loro capacità di praticare e organizzare tornei di cricket, con tanto di trofei e premi in denaro, in una nazione, l’italia, in cui la maggior parte delle persone non sanno nemmeno cosa significhi questa parola. Sagara e la sua squadra di cricket di Napoli dopo aver trovato uno sponsor ed il bus, partono in piena notte alla volta di un torneo nazionale, cercando almeno per un giorno, gloria e affermazione. (continua)




domenica 9 ottobre 2016

Moviextra - Il Cinema Civile (documentario streaming)


Un documentario di Moviextra. Con Gillo Pontecorvo, Pier Paolo Pasolini,Luchino Visconti, Cesare Zavattini, Carlo Lizzani, Citto Maselli, Gianni Minà, Francesco Rosi,Vittorio De Seta, Roberto Rossellini, Beniemino Placido, Giuseppe De Santis, Gian Maria Volonté. Italia, 2013.

Gli interventi sono tratti da una puntata di Zoom, interamente dedicata al cinema impegnato. Si tratta di un raro documento delle Teche Rai appositamente ristampato per Moviextra.
Nella puntata Gillo Pontecorvo risponde alla domanda sul significato e sulle differenze tra cinema impegnato e cinema disimpegnato; Pasolini interviene sulla figura dell’autore impegnato descrivendolo come colui che riesce ad essere sempre una “contestazione vivente”; 

Alfredo Angeli racconta la sua esperienza nella realizzazione del suo primo film; ancora Pasolini sulla politicità estrema di alcuni film, come la serie Bond, erroneamente ritenuti di evasione; Luchino Visconti riafferma la necessità, per un vero autore, di rifiutare i compromessi troppo spesso offerti al regista; Zavattini rievoca come, in una riunione da lui promossa nel lontano 1944, sia riuscito a mettere insieme  la quasi totalità del cinema italiano, con la consapevolezza del voler contribuire alla rinascita dell’Italia; Giulio Andreotti racconta le leggi da lui promosse nel dopoguerra e come esse contribuirono alla ripresa del cinema italiano e affronta la polemica nei confronti del cinema neorealista che lo vide protagonista.

E ancora. Dal set de Le mani sulla città Rosi spiega una scena all’attore Rod Steiger e afferma come il suo intento sia stato quello di andare ad analizzare e denunciare quello che accade nella speculazione edilizia e Gian Maria Volonté, massimo interprete italiano di un cinema politico ed impegnato, illustra il suo metodo nella costruzione dei personaggi che interpreta al cinema.


Diario Di Amleto A Gerusalemme (documentario streaming)


Un documentario di Giulietta Vacis. Con Marco Paolini, Gabriele Vacis, Marianna Bianchetti, Ala Abu Gharbieh, Ivan Azazian, Mohammad Basha, Giuseppe Fabbris, Nidal Jouba, Anwar Odeh, Bahaa Sous, Matteo Volpengo. Italia, 2016.

Un progetto di Gabriele Vacis e Marco Paolini che ha radici molto lontane, un’idea che nasce nel 2008 al Palestinian National Theatre di Gerusalemme Est  sotto l’egida del Ministero degli Affari Esteri Italiano e della Cooperazione per lo Sviluppo: una scuola di recitazione per ragazzi palestinesi, la cui voglia di lavorare in teatro è più forte delle difficoltà di attraversare ogni giorno check point e pregiudizi sociali. 

Giulietta Vacis, attraverso le parole dei protagonisti ci racconta il percorso che ha portato al debutto di questo Amleto, il cui protagonista non è più il testo di Shakespeare, ma la sua eredità, filtrata dall’esperienza di ragazzi palestinesi che giorno dopo giorno si confrontano con la difficile eredità dei loro padri.


Fiore (film streaming)


Un film di Claudio Giovannesi. Con Daphne Scoccia, Josciua Algeri, Laura Vasiliu, Aniello Arena, Gessica Giulianelli, Valerio Mastandrea. Italia, Francia. 2016.

Dafne si trova in riformatorio per aver cercato di rubare un telefonino nella stazione in cui dormiva, sdraiata sopra una panchina. La ragazza è un gatto selvatico con alcuni precedenti alle spalle, una madre assente e un padre amorevole ma inadeguato che ha conosciuto da vicino la galera. Dafne vive alla giornata, e anche in riformatorio afferma la sua indole ribelle. Ma è anche una creatura profondamente sensibile, capace di profonda compassione e di quella solidarietà umana che nei suoi confronti è quasi sempre mancata. Quando incontra Josh, detenuto nell'ala maschile del riformatorio, individua in lui un'anima gemella e comincia a sperare in un happy ending opposto a quel destino che le è sempre apparso segnato. 


sabato 8 ottobre 2016

Carlo Lizzani, Il Mio Cinema (documentario streaming)


Documentario, Italia, 2015.

La vita del regista ricostruita in prima persona dalla sua viva voce, in un continuo alternarsi narrativo tra  ricordi, racconti, analisi storiche e  più direttamente cinematografiche.
 CARLO LIZZANI, IL MIO CINEMA  narra  l’esperienza di un giovane che  sotto il fascismo si avvicina al cinema, trasformando la sua  passione in una originale forma di conoscenza,  che diviene anche il viatico per la sua partecipazione alla Resistenza. Lizzani  racconta la stagione del neorealismo,  la sua vicinanza a personalità come Roberto Rossellini e Luchino Visconti,  il suo esordio nella regia e la sua poliedrica attività cinquantennale suddivisa tra cinema, politica culturale, ricerca storica e impegni istituzionali, tra cui la Mostra Internazionale d’arte Cinematografica di Venezia. Il documentario, che ci mostra  una analisi approfondita dell’opera del grande regista, è stato possibile grazie ad un'accurata indagine nell'Archivio Rai.


venerdì 7 ottobre 2016

Bowling A Columbine (contenuti speciali streaming)


Un film di Michael Moore. USA, 2002.

Il film è dedicato al tema dell'uso delle armi in America, facendo riferimento alle stragi nelle scuole americane, in particolare al massacro della Columbine High School, vicino a Denver e Littleton, nel Colorado, nella quale due ragazzi armati di fucile entrarono nella loro scuola dove uccisero 12 studenti e un insegnante per poi suicidarsi.

La realizzazione del documentario ha portato l'autore in giro per gli Stati Uniti, fino alla finale intervista all'ex-attore Charlton Heston, presidente della National Rifle Association (letteralmente Associazione Nazionale dei Fucili in inglese).

Spostatosi in Canada per approfondire il tema dell'uso delle armi, Moore giunge alla conclusione che non è l'arma in sé a creare il crimine, ma la paura del crimine stesso che negli Stati Uniti, attraverso i suoi mezzi d'informazione e l'uso politico delle differenze sociali, porta chiunque a diffidare del prossimo, trascinando questi contrasti a forme di difesa personale eccessiva.

Contenuti speciali: intervista a Michael Moore.



giovedì 6 ottobre 2016

Vera Cruz (film streaming)


Un film di Robert Aldrich. Con Ernest Borgnine, Gary Cooper, Cesar Romero, Burt Lancaster, Sara Montiel. USA, 1954.

Finita la guerra di Secessione, Ben si reca in Messico dove lo scontro tra i rivoluzionari seguaci di Juarez e le truppe regolari agli ordini di Massimiliano d'Austria è cruento e spietato. Incontra il bandito Joe e con lui cerca di impadronirsi di una carrozza piena d'oro. Stupendo affresco di due uomini alle prese con un grande evento storico che supera gli avvenimenti di tutti i giorni.Grandi scene en plein air, energiche star, barocco Aldrich.


mercoledì 5 ottobre 2016

La Sciantosa (film streaming)


Un film di Alfredo Giannetti. Con Anna Magnani, Massimo Ranieri, Rosita Pisano, Nico Pepe, Mario Molli, Renato Romano. Italia, 1970.

Durante la prima guerra mondiale, Flora Bertuccelli è una matura cantante del café-chantant. Quando le viene proposto di esibirsi davanti ai soldati impegnati al fronte, Flora la considera una valida opportunità per dare una svolta alla sua carriera e vi si getta con entusiasmo. Al suo arrivo, viene accolta da Tonino Apicella, un giovane soldato che da civile era un musicista e che è stato scelto, insieme ad altri, per accompagnarla nelle sue esibizioni. Quando sale sul palcoscenico, però, Flora si trova davanti a soldati mutilati, feriti e stanchi e, commossa, rifiuta di intonare la marcia militare e inizia a cantare "'O surdato 'nnammurato". Lo spettacolo viene interrotto da un bombardamento nemico...


martedì 4 ottobre 2016

Diamante Nero (film streaming)


Un film di Céline Sciamma. Con Karidja Touré, Assa Sylla, Lindsay Karamoh, Mariétou Touré, Idrissa Diabate. Francia, 2014.

Marieme vive i suoi sedici anni come una successione di divieti imposti dalla società: l'attitudine sessista del quartiere, la legge dei maschi, la scuola davanti a sé come un vicolo cieco. Presto, l'incontro con altre tre ragazze cambierà tutto ciò. La protagonista inizia ad utilizzare lo pseudonimo di Vic ed entra in una banda di quartiere tutta al femminile...


Una Storia Moderna - L'Ape Regina (film streaming)


Un film di Marco Ferreri. Con Ugo Tognazzi, Marina Vlady, Riccardo Fellini, Nino Vingelli, Achille Majeroni. Italia, 1963.

Alfonso, commerciante d'auto sulla quarantina, si decide al matrimonio. Si sposa con Regina, ragazza severa e riservata, che dopo le nozze si rivela però una femmina famelica, vera e propria consumatrice di maschi. Resta anche incinta, ma le cose non cambiano: e mentre lei si fa sempre più bella e luminosa, Alfonso deperisce fino alla morte, che avviene lo stesso giorno della nascita dell'erede. 


domenica 2 ottobre 2016

Va' E Uccidi - The Manchurian Candidate (film streaming)


Un film di John Frankenheimer. Con Frank Sinatra, Janet Leigh, Laurence Harvey, James Gregory, Angela Lansbury. USA, 1962.

La guerra di Corea ha lasciato tracce indelebili nella mente di un soldato, che già sul fronte aveva dato segni di turbamento. La sua vita sembra apparentemente normale, ma il suo ex comandante, che si è recato a visitarlo, si accorge che il giovane è in qualche modo collegato a una serie di misteriosi omicidi sui quali la polizia sta indagando. Un senatore del Congresso sembra essere la successiva vittima. Da un romanzo di Richard Condon, 


sabato 1 ottobre 2016

L'Emigrante (film streaming MUTO)


Un film di Febo Mari. Con Ermete Zacconi, Valentina Frascaroli, Enrichetta Sabbatini, Felice Minotti, Amerigo Manzini, Lucia Cisello. Italia, 1915.

Un uomo non più giovane decide di lasciare il suo piccolo paese per cercare fortuna in Sud America e garantire un futuro migliore alla moglie e alla figlia. Il film ci mostra le tappe dolorose della preparazione al viaggio: la vendita dei poveri mobili per raccogliere i soldi del viaggio, l’acquisto al mercato degli strumenti di lavoro, la partenza accompagnato dall’intero villaggio.
Il viaggio in nave, pur nelle condizioni misere dei viaggiatori di terza classe, è colmo di speranza, tuttavia, giunto a destinazione, l’emigrante si rende conto che per un uomo della sua età trovare lavoro non è così semplice. Gli uomini in cerca di lavoro sono tanti e la paga, per i semplici braccianti è assai misera e il lavoro è duro e pericoloso. Nel corso di un lavoro di cantiere l’emigrante ha un grave incidente che lo rende invalido. L’azienda per cui lavorava, però lo costringe a firmare un documento in cui si prende la responsabilità dell’incidente avvenuto, per evitare che si possa rifare con l’assicurazione. Il frammento conservato dalla Cineteca del Museo si ferma qui, mentre i resoconti d’epoca permettono di ricostruire il tragico epilogo in cui la moglie muore e la figlia si lascia sedurre da un ricco conte. Il film è uno dei migliori esempi del realismo del cinema muto italiano, interpretato dal grande attore di teatro Ermete Zacconi.