sabato 28 dicembre 2013

La Storia Ufficiale (film streaming)


Un film di Luis Puenzo. Con Norma Aleandro, Hector Alterio, Analia Castro. Argentina, 1985.

Buenos Aires, 1983. Moglie di un ricco funzionario di regime (Alterio), Alicia (Aleandro), insegnante di storia in un liceo, ha un dubbio: sua figlia adottiva potrebbe essere figlia di desaparecidos. Comincia il suo doloroso cammino per scoprire la verità. Scritto con Aida Bortnik, quello di Puenzo è un film politico che ha la forma, i toni, le cadenze di un racconto intimista. Affronta il tema dalla parte del "fascismo quotidiano": rispettabile, benpensante, in doppiopetto.


venerdì 27 dicembre 2013

La Notte Delle Matite Spezzate (film streaming)


Un film di Hector Olivera. Con Vita Escardo, Pablo Navarro, Leonardo Sbaraglia. Argentina, 1988.

Dopo il golpe militare del 24 marzo 1976 in Argentina, un gruppo di studenti, colpevoli di aver animato lotte studentesche e di coltivare idee di sinistra, sono sequestrati e torturati dalla polizia politica. Desaparecidos. Tutto è serio in questo nobile film, tranne la scrittura, cioè il modo di raccontare, peraltro robustamente spettacolare.


martedì 24 dicembre 2013

Porte Aperte (film streaming)


Un film di Gianni Amelio. Con Gian Maria Volonté, Ennio Fantastichini, Renzo Giovampietro, Renato Carpentieri. Italia, 1990.

Una mattina del marzo 1937 a Palermo un uomo commette tre delitti. Freddamente uccide il superiore che lo ha licenziato, il sostituto e per finire sua moglie. Si fa trovare a casa e si farebbe tranquillamente condannare a morte, siamo in pieno fascismo, se non fosse che il giudice Vito Di Francesco decide di scavare a fondo nella vicenda per trovare attenuanti. Dal romanzo di Leonardo Sciascia, il film è un lucido resoconto sul potere, sulla giustizia e sulla passione.





venerdì 20 dicembre 2013

Chinatown (film streaming)


Un film di Roman Polanski. Con Jack Nicholson, Faye Dunaway, John Huston, Perry Lopez, John Hillerman. USA, 1974.

Los Angeles, 1937: investigatore privato scopre un omicidio collegato a un caso di corruzione pubblica e una terribile e scandalosa vicenda privata. È un film profondamente chandleriano senza Chandler, dunque foscamente romantico. Chandleriano è anche l'umorismo che ne sorregge il pathos nella descrizione di un mondo corrotto non solo politicamente in cui la presenza del male, incarnato dal vegliardo capitalista J. Huston, è ossessiva e sinuosa, mostruosamente ambigua. 


giovedì 19 dicembre 2013

Machuca (film streaming)


Un film di Andrés Wood. Con Matías Quer, Ariel Mateluna, Manuela Martelli, Federico Luppi, Aline Küppenheim, Ernesto Malbran. Cile, Spagna, Gran Bretagna. 2004.

A Santiago del Cile, nel 1973, la città è divisa tra quartieri ricchi e quartieri poveri (anche poverissimi, come le baraccopoli!).
Un sacerdote, preside in una scuola, decide di aprire le porte dell'Istituto a tutte le famiglie e di dare assolutà casualità alle formazioni scolastiche, in modo da favorire la conoscenza tra  bambini di diversa estrazione sociale.
E così che nasce l'amicizia tra tre ragazzini (una femminuccia e due maschietti, uno dei quali, dal cognome Machuca che dà il titolo al film, poverissimo).
Il Governo Allende favorisce ancor di più e apprezza queste cose, il futuro del paese sembra roseo. Ma non è così, purtroppo, da lì a poco la Dittatura Pinochet distruggerà queste belle premesse, i giovani saranno divisi e il prete...



mercoledì 18 dicembre 2013

La Batalla De Chile - La Lucha De Un Pueblo Sin Armas (documentario streaming)


Un film di Patricio Guzman. Cile, 1976.

Il documentario ripercorre dettagliatamente i momenti del golpe in Cile nel 1973, dal mese di giugno (il primo tentativo di colpo di Stato), fino a settembre, alla morte di Allende sotto i bombardamenti delle Forze Armate al palazzo del governo ed alla presa di potere della giunta militare. La presenza della sinistra e dei movimenti rivoluzionari del popolo, la grande manifestazione pro Allende a Santiago, i personaggi politici e militari prima e dopo il golpe.


Nel Nome Del Padre (film streaming)


Un film di Jim Sheridan. Con Emma Thompson, Daniel Day-Lewis, John Lynch, Pete Postlethwaite, Jerry Concon. Irlanda, 1993.

Ispirato a una storia vera e tratto dal libro autobiografico Proved Innocence (Il prezzo dell'innocenza) di Gerry Conlon. Processati come terroristi dell'IRA e autori di una strage in un pub di Guildford il 5-10-1974, quattro proletari irlandesi patiscono 15 anni di carcere prima che sia scoperta la loro innocenza. Con loro furono condannati a pene minori parenti e amici. Giuseppe (sic) Conlon, padre di uno dei quattro, morì in carcere nel 1980. Storia di un clamoroso errore giudiziario, frutto di un complotto poliziesco.



martedì 17 dicembre 2013

Piccolo Grande Uomo (film streaming)


Un film di Arthur Penn. Con Dustin Hoffman, Faye Dunaway, Martin Balsam, Richard Mulligan, Jeff Corey. USA, 1970.

Leggendario western di Arthur Penn che affronta tutte le figure del genere in un solo film e nello stesso tempo rilancia la cultura indiana come vittima di quella bianca ben più selvaggia che civilizzata di come si è voluto far credere in tutte le rappresentazioni che hanno preceduto il Piccolo Grande Uomo. Jack Crabb appunto è il nostro orgoglioso narratore che dichiara all’occhialuto studente in cerca di testimonianze di avere 121 anni ed essere l’unico bianco sopravvissuto al massacro di Little Big Horn: in 5 minuti sappiamo già a che cosa assisteremo e soprattutto con quale chiave di lettura ascoltare la cadenza di un racconto che ci viene da un nonno che stupisce i suoi nipotini con inserti fantasiosi, gonfiati al fine di esaltare l’epicità di quel periodo storico senza però tralasciare l’insegnamento morale e gli aspetti drammatici di chi quell’odissea l’ha vissuta veramente; non a caso l’ingenuo intervistatore terminata la storia si sente mortificato di aver fatto riaffiorare così antichi e dolorosi ricordi ma come gli ha premesso il vecchio Crabb ha imparato come noi qualche cosa, una verità , magari non assoluta ma una verità che ci era sempre stata travisata. I fatti quindi si presentano a noi come una favola picaresca in cui il nostro eroe oscilla tra la dignità degli indiani e l’arroganza dei bianchi rappresentati da due figure ben delineate: da una parte l’ottuso e per niente carismatico Generale Custer che si autocondanna a morte guidando la sua guarnigione in bocca agli indiani invece di ripiegare saggiamente e rimanere fedele alla sua intuizione di eseguire al contrario le indicazioni del Piccolo Grande Uomo, dall’altro il capo indiano Cotenna di Bisonte suo nonno putativo e maestro di vita e cultura indiana che nonostante la vittoria è conscio del destino che attende il suo popolo. Rimbalzando a più riprese tra queste due identità Jack Crabb attraversa tutta l’epopea west affermando di aver toccato con mano i suoi protagonisti come il mitico Wild Bill Hickock o di aver vestito i panni dei suoi rappresentanti tipici: indiano, scout, eremita, pistolero, ciarlatano, ubriacone e se anche più di una volta si ha la sensazione di ascoltare delle balle non si ha il coraggio di contraddirlo Un western totalmente anticonformista quindi che ancora oggi impressiona non solo per i contenuti ma anche per le meravigliosa prova di Hoffman e le splendide e per niente invecchiate immagini del grande Arthur Penn.


domenica 15 dicembre 2013

Paul, Mick E Gli Altri (film streaming)


Un film di Ken Loach. Con Joe Duttine, Tom Craig, Venn Tracey, Steve Huison. Gran Bretagna. 2001.

Il film narra le vicissitudini di una piccola comunità operaia che la privatizzazione selvaggia delle ferrovie frammenta, disperde, getta quasi alla fame, amplificando e potenziando i piccoli e meno piccoli problemi familiari quotidiani, rendendoli drammatici. Compagni che fino a ieri lavoravano gomito a gomito, ora, pur continuando a svolgere lo stesso lavoro, devono fare i conti con salari diversi, orai diversi, trattamenti diversi (sempre in peggio, naturalmente), quando non sono allontanati e licenziati.

La solidarietà di classe è la prima vittima dell'aggressione padronale: anche chi non si è mai tirato indietro da una lotta (per quanto moderata dal sindacato), ora è sempre più tentato dallo "scivolo - cioè la buonuscita in cambio dell'auto-licenziamento - fino a che non finisce per accettarlo e diventare una specie di lavoratore autonomo, in un mercato del lavoro più ostile e pericoloso di una giungla equatoriale.

Si arriva così alla drammatica conclusione finale, in cui anche gli ultimi, quelli che non hanno mai piegato la testa, per le insopportabili difficoltà familiari e personali diventano complici dello spietato meccanismo di sfruttamento cui sono sottoposti.

Nonostante la durezza e la drammaticità dell'argomento, il film non scade mai nell'enfasi o nel sentimentalismo; anzi lo stile è sobrio, scarno, lo sguardo lucido e non mancano l'umorismo e il sarcasmo (per es., verso il "capo" che si affanna a esaltare, beffeggiato dagli operai, le virtù della privatizzazione), l'ironia e l'autoironia di chi, in quanto classe proletaria, dalla vita ha ricevuto solo umiliazioni. Infine, ma non da ultimo, a tutto questo aggiungiamo la notevole bravura degli interpreti nel raccontare una storia che è, o potrebbe essere, quella della maggior parte di noi.


sabato 14 dicembre 2013

Red State (film streaming ENG sub ITA)


Un film di Kevin Smith. Con John Goodman, Michael Angarano, Melissa Leo, Jennifer Schwalbach Smith, Kyle Gallner. USA, 2011.

Trevis (Michael Angarano), Jarod (Kyle Gallner) e Billy-Ray (Nicholas Braun) condividono tutto. La scuola, l'amicizia e la tempesta ormonale dell'adolescenza, scatenata dalla compravendita di sesso on line con una donna matura apparentemente disponibile. La famiglia Cooper, con a capo un Pastore fanatico (Michael Parks) che predica la parola di un Dio del terrore e della paura, porta avanti la sua personale guerra armata contro la corruzione dei costumi, con particolare astio nei confronti degli omosessuali. E l'agente speciale Keenan (John Goodman) spende gran parte delle sue energie nel cercare di trovare una soluzione moderata agli ordini perentori e non sempre ragionevoli di un super-capo dell'FBI.
Omofobia, fondamentalismo religioso, potere militare e sovversione alle gerarchie. Gli ingredienti ci sono tutti per scatenare uno scontro a fuoco all'ultimo sangue, sotto la direzione di un regista fuori dalle righe come Kevin Smith, che dopo una lunga serie di commedie iniziata con il fortunato esordio di Clerks lascia il genere, già rivisitato e corretto alla sua maniera, e si avventura nel terreno del thriller, senza però abbandonare lo spirito grottesco e l'ironia pungente del suo cinema pazzoide e originale. 
Con un risultato spiazzante e irresistibile come è Red State. Rapido, adrenalinico, psicotico. E politicamente scorretto, come la verità manipolata e professata dal pastore Cooper e le risoluzioni discutibili della polizia federale disposta a tacciare di terrorismo i membri della setta pur di giustificarne l'eliminazione in massa. Un film che non fa sconti a nessuno, mettendo a confronto la lucida follia che si cela spesso dietro un'apparente normalità e la folle lucidità che può spingere le forze istituzionali a prendere decisioni estreme, non meno fondamentaliste del fondamentalismo che dovrebbero contrastare. 
Nel suo film, che prende il titolo dalla contrapposizione tutta americana tra red e blue States, ovvero tra stati repubblicani e democratici, Kevin Smith prende in mano l'artiglieria pesante e cancella così la tradizionale divisione tra buoni e cattivi, invitando il suo pubblico a non abbassare mai la guardia. Mettendo insieme indimenticabili declamazioni della Bibbia a suon di proiettile e inquietanti omicidi efferati, con un lieve tocco di umanità affidata al grande John Goodman, alle prese con un personaggio in conflitto pieno di sfumature. Compreso un humor fulminante e irriverente che ricorda i fratelli Cohen e che fa di Red State un film di genere, impossibile da ricondurre sotto un'unica, soddisfacente etichetta.



venerdì 13 dicembre 2013

Family Life (film streaming ITA sub FRA)


Un film di Ken Loach. Con Sandy Ratcliff, Grace Cave, Hilar Martyn. Gran Bretagna, 1971.

Oppressa dall'ambiente puritano della famiglia, costretta a lasciare il suo ragazzo e ad abortire "per il suo bene", Janice si ribella nevroticamente. Finirà in un ospedale psichiatrico. Racconto-inchiesta dalla scrittura sciolta, rigorosa, onesta che alterna momenti descrittivi a squarci drammatici. La bravura di S. Ratcliff nel disegnare il personaggio che s'inabissa nella malattia è esemplare. 



giovedì 12 dicembre 2013

Sweet Sixteen (film streaming)


Un film di Ken Loach. Con Michelle Abercrombie, Martin Compston, William Ruane, Annmarie Fulton. Gran Bretagna, 2002.

Liam sta per compiere sedici anni. Sua madre Jean uscirà di prigione in tempo per festeggiare il suo compleanno, e lui decide di darsi alla criminalità pur di trovare il denaro necessario per comprare una casa in cui vivere insieme alla madre e alla sorella... 





mercoledì 11 dicembre 2013

My Name Is Joe (film streaming)


Un film di Ken Loach. Con Peter Mullan, Louise Goodall, Gary Lewis, David McKay, Lorraine McIntosh. Gran Bretagna, 1998.

Joe è un proletario dall'aria sorridente, uscito dalla sua dipendenza all'alcol per riuscire a non disprezzarsi. Joe si dà da fare con un'energia inesauribile, per la scalcagnata squadra di calcio che allena nel quartiere più disgraziato di Glasgow. La vita sembra farsi più dolce quando Joe incontra Sarah, un'assistente sociale appena un pelo sopra di lui nella scala sociale. 


martedì 10 dicembre 2013

Il Segreto Di Nikola Tesla (film streaming ENG sub ITA)


Un film di  Kristo Papic. Con Demeter Bitenc, Petar Bozovic, Boris Buzancic, Orson Welles. Jugoslavia, 1980.

la vita del grande scienziato "dimenticato". L'uomo che, vivendo a cavallo tra '800 e '900, ha illuminato il mondo con la corrente alternata e ha reso possibili invenzioni rivoluzionarie come la radio.La vita di Nikola Tesla raccontata in questo splendido film ci illumina sulla realtà della scienza e della società nel suo complesso. Il suo arrivo negli Stati Uniti, il suo rapporto turbolento con Thomas Edison e quello con il grande capitalista J.Morgan, interpretato qui da uno straordinario Orson Welles.L'ascesa verso la notorietà e l'inevitabile discesa verso l'oblio, Nikola Tesla e la sua vita sono specchio di quello che accade ancora oggi nel mondo. Il destino del pianeta nel secolo scorso si è trovato davanti ad un bivio: scegliere tra la produzione di energia "distruttiva" tramite la distruzione di materiali e quella creativa pulita e libera proposta da Tesla... La scelta è tristemente nota a tutti.



lunedì 9 dicembre 2013

Kes (film streaming ENG sub ITA e ENG sub SPA)


Un film di Ken Loach. Con David Bradley, Lynne Perrie, Colin Welland, Freddie Fletcher. Gran Bretagna, 1969.

Billy Casper è un bambino dall'aspetto triste che vive in una piccola comunità di minatori nello Yorkshire. Non va bene a scuola e commette piccoli furti. Un bel giorno trova un piccolo falco  e, pieno d'entusiasmo, decide di addestrarlo... 



sabato 7 dicembre 2013

The Spirit Of '45 (documentario streaming ENG sub ITA)


Un film di Ken Loach. Gran Bretagna, 2013.

Lo spirito del '45, secondo il regista inglese Ken Loach, era "un'idea nobile, popolare e acclamata dalla maggioranza della popolazione": un moto di solidarietà sociale nato dalle macerie della Seconda Guerra Mondiale e improntato alla condivisione e al mutuo soccorso. Attraverso immagini d'archivio e interviste a chi l'ha vissuto, Loach racconta quel momento storico in Gran Bretagna, le conquiste sociali raggiunte e il loro successivo smantellamento a partire dal governo Tatcher.
The spirit of '45 parte da una tesi ben definita e procede ad illustrarla accantonando ogni pretesa di neutralità e assumendosi la responsabilità di un punto di vista apertamente schierato. Del resto non ci si potrebbe aspettare da Loach, da sempre campione delle classi economicamente e socialmente più deboli, un distacco emotivo di fronte alle testimonianze degli anziani ex minatori, metalmeccanici, ferrovieri, portuali, postini e infermieri che fanno da narratori di questa storia di speranza e disillusione.
Il senso dell'operazione è quello di passare il testimone da quegli ottuagenari ai ventenni di oggi che conoscono poco i loro diritti e che ereditano un sistema sociale depauperato. Loach si preoccupa di trasferire un po' dell'entusiasmo della ricostruzione post bellica a quella generazione che, pur non avendo vissuto un conflitto internazionale, si trova comunque ad affrontare una disoccupazione record e una disparità economica sempre più accentuata.
Il regista racconta l'ascesa del movimento socialista come una lotta fra Davide e Golia che ha permesso ad Aneurin Bevan, leader del partito laburista, di portare la voce dei lavoratori in Parlamento. Nascevano così il Servizio sanitario nazionale (con la rivoluzione copernicana del passaggio dalla cura alla prevenzione), la nazionalizzazione dei trasporti e delle forniture di gas ed elettricità, il piano per la casa, e così via. Tutte pietre miliari che i fautori dell'ascesa socialista non avrebbero immaginato di vedere rimosse, una dopo l'altra, trent'anni dopo. E invece, a partire dal 1979, l'ago si sarebbe di nuovo spostato verso l'individualismo e il "capitalismo incontrollato". A catena sono arrivate le privatizzazioni di utenze e trasporti, l'esternalizzazione dei servizi sanitari, la cessione di alcuni marchi nazionali. Nel racconto di Loach, gli anni Ottanta hanno "svuotato il patto" siglato negli anni Quaranta, e i lavoratori sono stati "lasciati soli dai sindacati".
The spirit of '45 ripropone al pubblico del Ventunesimo secolo quell'etica del servizio pubblico contraddetta dal tatcherismo (recente oggetto di celebrazione cinematografica in The iron lady) chiedendo agli spettatori di ritrovare quello spirito generoso e carico di ottimismo. "Dobbiamo combattere il concetto che il profitto fa girare il mondo", dice. Loach cerca di ricostituire anche filmicamente il patto generazionale fra anziani e giovani su cui edificare la ricostruzione, ricordando il tempo in cui le parole d'ordine erano comunità e condivisione. Dunque usa un montaggio secco e veloce, giustappone con disinvoltura le immagini del passato a quelle della contemporaneità, segue un ritmo narrativo che accontenta il gusto contemporaneo anche se racconta storie "vintage".
The spirit of '45 funziona nella struttura a specchio (la prima metà dedicata alla costruzione, la seconda alla decostruzione), nella delicatezza con cui raccoglie le testimonianze dei reduci di un'epoca tramontata, nell'uso di un bianco e nero "storicizzante" che rende fluido il passaggio fra materiali di archivio e interviste recenti. E chiude con un tocco supremamente cinematografico: la fine è palindroma all'inizio, ma con un... tocco di colore che fa tutta la differenza.


sottotitoli in italiano di bradipo73.blogspot.it




giovedì 5 dicembre 2013

Missing - Scomparso (film streaming)


Un film di Constantin Costa Gavras. Con Jack Lemmon, Sissy Spacek, Melanie Mayron. USA, 1982.

Basato su una storia vera, vincitore a Cannes nel 1982, Missing è il primo film di Hollywood che racconta del coinvolgimento della Cia nel golpe cileno del 1973.
Charles Horman (John Shea) è uno scrittore americano trasferitosi con la moglie Beth (Sissy Spacek) nel Cile democratico di Allende. Quando Pinochet sale al potere, il clima del Paese cambia e niente è più come prima. Una notte Charles viene arrestato dai soldati dell'esercito e da quel momento nessuno avrà più sue notizie. Da New York arriva il padre di Charles, Ed Horman (Jack Lemmon) per aiutare Beth nella ricerca del marito scomparso. Ed, grazie a questa ricerca disperata e frustrante, non solo scopre le atrocità e gli orrori del golpe, ma impara a conoscere attraverso gli occhi di Beth suo figlio che pensava essere molto diverso da lui e del quale non aveva mai approvato lo stile di vita.




mercoledì 4 dicembre 2013

The Iron Wall - Il Muro Di Ferro (documentario streaming ENG sub ITA)


Un film di Mohammed Alatar. Palestina, 2006.

The Iron Wall è un documentario del 2006 sulla costruzione degli insediamenti israeliani nella West Bank, considerati come una strategia per l'occupazione permanente del territorio. Il documentario segue l'avanzata degli insediamenti e esamina il loro effetto sul processo di pace, avvalendosi di interviste a noti attivisti per la pace e analisti politici, sia israeliani che palestinesi, inclusi Jeff Halper,Akiva Eldar e Hind Khoury.Il film parla anche della controversa costruzione della "barriera del West Bank".


martedì 3 dicembre 2013

La Caduta Di Berlino (film streaming)


Un film di Mikhail Chiaureli. Con Mikheil Gelovani, Boris Andreyev, Marina Kovalyova, Vladimir Lyubimov, Fyodor Blazhevich, Andrei Abrikosov, Oleg Frelikh, Viktor Stanitsyn. URSS, 1949.

Lo sfondamento delle truppe sovietiche sul fronte tedesco s'intreccia alla storia di un operaio delle fonderie e del suo amore per una maestra. In primo piano stanno i due antagonisti storici della vicenda, Stalin e Hitler. In secondo piano l'amore tra i due giovani che si riuniranno proprio a Berlino.



lunedì 2 dicembre 2013

Brian Di Nazareth (film streaming)


Un film di Terry Jones. Con Michael Palin, John Cleese, Graham Chapman, Terry Gilliam, Terry Jones. Gran Bretagna, 1979.

Vita e disgrazie di Brian, giovane giudeo conterraneo e coetaneo di Gesù, visitato per errore dai Re Magi, contattato dal Fronte Popolare della Giudea e infine crocifisso. "La cosa più significativa del nostro lavoro è che sia riuscito a far arrabbiare gente di tutte le religioni, proprio tutte, cattolici, ebrei, protestanti, ortodossi, buddisti. È stato magnifico" (M. Palin). Prodotto da George Harrison, distribuito in Italia solo nel 1991.